sabato 27 ottobre 2018

Piada dei morti

INGREDIENTI:                                                                300 gr. di farina 00 - 25 gr. di lievito di birra - mezzo bicchiere di latte - 80 gr. di zucchero - un pizzico di sale - 2 uova - 50 gr. di burro - 80 gr. di uvetta sultanina - noci q.b. - mandorle q.b. - pinoli REALIZZAZIONE:                                                         Fai sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di latte tiepido. In una grande terrina versa la farina setacciata, il burro fuso, il mezzo bicchiere di latte con il lievito sciolto, lo zucchero, un pizzico di sale, le uova e amalgama molto bene (deve risultare un impasto molto morbido). Fai lievitare per almeno 8-10 ore coperto con pellicola trasparente (preparalo la sera e riprendilo la mattina). Metti in ammollo per tutta la notte l'uvetta sultanina. Passato questo tempo lavora l'impasto lievitato aggiungendo l'uvetta strizzata. Fodera con carta forno uno stampo a cerniera e stendi l'impasto ottenuto. Guarnisci sopra con noci, mandorle e pinoli a piacere. Lascia riposare 2 ore. Cuoci in forno caldo 180 gr. per circa 15-20 minuti. Nel frattempo prepara la lucidatura con 2 cucchiai di zucchero sciolti in mezzo bicchiere di acqua calda. Spennella la Piada dei Morti appena tolta dal forno. Lascia raffreddare.                             Buon appetito...                                                            LA PIADA DEI MORTI È UN DOLCE TIPICO ROMAGNOLO CHE SI REALIZZA PER LA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI. ADATTO AD ESSERE GUSTATO DOPO UN PASTO CON UN BUON BICCHIERE DI VINO O PER COLAZIONE CON UNA BUONA TAZZA DI CAFFÈ

giovedì 27 settembre 2018

Cheesecake al forno con marmellata



Biscotti secchi 400 g
Burro 200 g
Zucchero di canna 2 cucchiai
Formaggio fresco spalmabile 350 g
Mascarpone 350 g
Zucchero 70 g
Yogurt alla fragola 1 vasetto
Uova 3
Essenza di vaniglia 1 cucchiaino
Marmellata di fragole q.b.

Preparazione

La primissima cosa da fare è la base di biscotto della cheesecake. Con un mixer sbricioliamo bene i biscotti , li versiamo in una ciotola e li amalgamiamo bene con il burro sciolto (lo potete sciogliere o a bagnomaria o nel microonde) e lo zucchero di canna.

Foderiamo quindi il fondo di una teglia antiaderente a cerniera con della carta forno e versiamo all’interno il composto di biscotti e burro. Aiutandoci col dorso di un cucchiaio appiattiamo bene il composto sul fondo della teglia e lungo i suoi bordi, fino quasi a ricoprire tutta la teglia. Una volta che abbiamo appiattito bene la base di biscotto mettiamo la teglia in freezer per almeno 10 minuti e iniziamo a preparare il ripieno.

In un’ampia ciotola mescoliamo con una frusta a mano o elettrica il mascarpone col formaggio spalmabile e con lo yogurt. Aggiungiamo lo zucchero e l’estratto di vaniglia e continuiamo ad amalgamare tutto bene. Aggiungiamo, quindi, un uovo alla volta aspettando ogni volta che ciascun uovo venga assorbito bene dal composto.

Una volta che questo ripieno è pronto, riprendiamo dal freezer la nostra base di biscotto e riempiamola col composto di formaggi. Livelliamo bene con un cucchiaio e mettiamo in forno preriscaldato e statico a 140° per 2 ore o finchè sopra non è bello dorato. Per toglierla dalla teglia aspettiamo poi che la torta sia ben fredda.

Possiamo poi guarnire come più ci piace. Io ho semplicemente spalmato della marmellata fatta in casa di fragole, ma possiamo poi aggiungere della frutta fresca o secca, delle meringhe, della crema o panna o qualsiasi altra cosa ci piaccia. Per guarnire in ogni caso aspettiamo che la cheesecake sia ben fredda. Buon appetito

venerdì 21 settembre 2018

Torta con ricotta e limone

Ricetta stampo 20

750 ricotta ben sgocciolata
4uova
un limone grande non trattato
100fecola
100zucchero
qualche goccia di vaniglia
 125 panna fresca liquida. 

Procedimento: 

dividere gli albumi dai tuorli e montarli a neve con qualche goccia di limone,intanto con un cucchiaio di legno unire ai tuorli lo zucchero,la ricotta,e lavorare mescolando bene il composto,versare la panna liquida,la scorza grattugiata gi limone ,la vaniglia e metà del succo dello stesso limone,unire la fecola setacciata e infine gli albumi precedentemente montati amalgamando dal basso verso l'alto.imburrare e infarinare lo stampo..

Cuocere a 180 x 45 min.a fine cottura spegnere il forno con all'interno la teglia x 10 minuti al suo interno...sformarla dopo mezz'ora cosi si solidifica un pochino e non si rischiano pasticci

lunedì 11 giugno 2018

La merenda del contadino

Qualcuno si chiederà di cosa si tratta.
Qui sul Gargano, abbiamo molti agrumeti e i contadini portano con sè il pane, e l'olio da casa e ci spruzzano sopra il succo dell'arancia o semplicemente pane, olio e zucchero .
Non vi dico che bontà.
Oggi vorrei parlarvi dell'Olio Sagra perfetto in tutte le preparazioni soprattutto di carni, verdure e pesce e nel caso voi siate intolleranti al lattosio, io lo inserisco anche nei dolci.
L'olio a bassa acidità , nasce negli anni '90 e il marchio Sagra lo ha fatto diventare il suo "cavallo di battaglia".
Cosa vuol dire a bassa acidità?
Ve lo spiego in poche parole:
più è bassa la sua acidità e più la qualità dell'olio raggiunge livelli alti e nel giro di sole 24 ore dalla raccolta, vengono portate al frantoio ed è prodotto con sole olive italiane.
Dal punto di vista organolettico rappresenta al meglio il gusto degli oli 100% italiani, si caratterizza per:
  • Alla vista. Verde dai riflessi oro, limpido
  • All’olfatto. Profumi di oliva verdi, di media intensità, dalle connotazioni erbacee.
  • Al palato. Morbido e vellutato, armonico, sapido, dall’impatto iniziale dolce e con note amare e piccanti che si svelano in un momento successivo, ben dosate; dal gusto vegetale, con richiami al carciofo e alle erbe di campo.
Nella sensazione retro-olfattiva. Lieve sensazione piccante, mandorla verde ed erbe di campo anche in chiusura. 




martedì 22 maggio 2018

A Pizza Pollo, l'unica pizza con base di cotoletta di pollo

Io sono una mamma di due bambine che adorano sia la pizza (la mangerebbero tutti i giorni), che la cotoletta alla milanese.
Oggi vorrei proporvi A Pizza Pollo, l'unica pizza con base di cotoletta di pollo che a differenza della classica che si frigge, si può cuocere sia in forno che in padella ed è farcita con pomodoro e mozzarella.
Un'altra cosa che adoro, è che è senza glutine e senza olio di palma ed è avvolto in una panatura a base di mais e riso.
Questa "pizza" è perfetta sia come secondo, o se ci sono ospiti a cena, si può proporre insieme ad uno stuzzicante aperitivo.
I modi di cottura sono molto semplici e veloci.
Per chi vuole cucinarla in forno può farlo in due versioni sia ventilato che statico mettendola direttamente congelata.
Preriscaldate il forno a 230° e cuocetela per 12 minuti utilizzando la modalità ventilato o se volete fare come me, per 15 minuti a modalità statica.
Se invece preferite cuocerla in padella, dovete scongelarla ed è cotta in solo 8 minuti.
Qui vi spiega come fare:

http://www.sadia.it/it/index.cfm/prodotti/apizzapollo/apizzapollo-margherita/

A casa mia l'hanno molto gradita e la rifarò sicuramente per i bambini che verranno a trovare le mie piccole pesti.

Buon appetito con questa novità a livello mondiale!




venerdì 9 febbraio 2018

FRITTELLE DI MELE (TIPICHE DI CARNEVALE)

2 uova
il succo di un'arancia
100 gr di zucchero
1/2 bicchiere di marsala
50 gr di burro sciolto
100 gr di uvetta
1/2 bustina di lievito
400 gr di farina
1 mela
Procedimento:
Setacciare la farina, unire lo zucchero, le uova intere, il lievito, uvetta ben strizzata e la mela a dadini
Lavorarlo con una forchetta
Versare l'impasto con un cucchiaio
Friggere con abbondante olio di arachidi devono galleggiare.

  1. Si può decorare con palline colorate